Unione-tra-due-esseri-viventi-con-un-unico-cuore-il-rapporto-tra-uomo-e-cavallo-big-horses

L’unione tra due esseri viventi con un unico cuore: il rapporto tra uomo e cavallo

L’unione tra due esseri viventi con un unico cuore: il rapporto tra uomo e cavallo

Uno speciale rapporto di reciproca fiducia e rispetto è quello che dall’alba dei tempi si instaura tra uomo e cavallo; un legame talmente unico al punto da creare una sincronia emotiva.
Una recente ricerca svolta da un gruppo di etologi dell’Università di Pisa ha misurato l’andamento cardiaco tra uomo e cavallo durante le varie fasi di interazione tra di loro: dal primo incontro fino alle interazioni, man a mano sempre più vicine e sono riusciti a dimostrare ciò che, per chi conosce i cavalli, ha sempre intuito dentro di sé…
Gli studiosi hanno misurato la sincronizzazione indotta dalla stimolazione emotiva nell’interazione fra esseri umani e cavalli, mettendo a confronto i rispettivi ritmi cardiaci.
I parametri fisiologici di umani e cavalli sono stati registrati in diverse situazioni: nella prima i soggetti non avevano nessun tipo di interazione tra di loro; nella seconda l’uomo era vicino e il cavallo era libero di annusare la persona e di scrutarla; nella terza l’uomo accarezzava e spazzolava il cavallo. Durante queste fasi è stata misurata la mutevolezza delle attività cardiache dei soggetti utilizzati per la prova per verificare come cambiavano a seconda delle situazioni.
Per fare ciò i ricercatori hanno utilizzato un sistema di rilevazione cardiaca indossabile sia dal cavallo che dall’umano. I risultati hanno dimostrato che dalla seconda fase in avanti, man mano, i due cuori – quello umano e quello del cavallo – si sincronizzavano sempre di più; come se provassero le stesse emozioni… Una scoperta che ci conferma sempre di più la straordinaria sensibilità di questo animale e, allo stesso tempo, apre importanti scenari di approfondimento e studio su tutto il mondo equestre e sull’ ancestrale rapporto tra uomo e cavallo, sui campi di relazione che si possono sviluppare; certamente non solo in circostanze sportive, ma anche e soprattutto come percorso di crescita dal punto di vista umano, personale e di consapevolezza.

Sia commenti che trackback sono attualmente chiusi.